Homi Milano January 2022

Fiera Milano City, Viale Lodovico Scarampo
Milano (IT)

Homi Milano: la fiera

HOMI – Salone degli stili di vita  dedicato all’ Home Decor: accessori per la tavola a quelli per la cucina, dal tessile per la casa alle profumazioni d’ambiente agli articoli da regalo.

HOMI è la casa che si rinnova e diventa stile. Il Salone degli Stili di Vita evolve per raccontare le tendenze dell’abitare attraverso una manifestazione ricca di opportunità di business, ma anche di occasioni per comprendere come cambia il design. Tavola e cucina, home decor, tessili, profumazioni, idee regalo, mondo delle feste: tanti mondi un solo grande palcoscenico. Questo è HOMI.

Edizioni Homi Milano

Homi Milano January 2022 Dal al Fiera Milano City
Homi Milano September 2021 Dal al Fiera Milano City
Homi Milano January 2021 Dal al Fiera Milano City
Homi Milano January 2020 Dal al Fiera Milano City

HOMI Milano, la perfetta corrispondenza tra design e tecnologia

HOMI Milano, la fiera commerciale che arriva a fine mese settembre, è un meeting rappresentativo della situazione dell'industria e la sua crescita. Da Neventum, abbiamo presente quant'è importante per l'espositore il conoscere ogni dettaglio di una fiera in anticipo, è per questo che abbiamo parlato con la Direzione Comunicazione di Fiera Milano.

HOMI Milano è un'ottima opportunità per scoprire gli ultimi prodotti e innovazioni per quanto riguarda al design e l'arredamento. Potresti spiegarci, quali sono le novità di questa edizione e quale evento speciale potrebbe consigliare al visitatore?


Ancora una volta HOMI conferma un format collaudato, con appuntamenti di riferimento già affermati, che però si rinnovano edizione dopo edizione: in questo modo la manifestazione si dimostra sempre in grado di rappresentare l’evoluzione degli stili, coniugando elementi di tradizione e innovazione in un mondo in perenne mutamento.

È difficile scegliere quale iniziativa segnalare in particolare tra quelle in programma: a settembre troveremo una nuova edizione della mostra “La Magnifica Forma”, evento di ricerca e sperimentazione dedicato all'interazione fra Made in Italy e Patrimonio Artistico che presenterà un centinaio di oggetti di eccellenza e “La Pelle della Moda” evento del satellite Fashion & Jewels che dà spazio all’accessorio realizzato in questo materiale nobile, elegante e versatile. Anche la tradizione orafa italiana sarà protagonista di un evento dedicato di particolare.

Importante anche HOMI Smart, un’area nata recentemente dedicata al crossover tra design e nuove tecnologie che a Settembre offrirà ai visitatori un viaggio sia fisico che virtuale, dove esplorare nuovi scenari e trovare prototipi, progetti e idee pensate per chi ama muoversi e spostarsi.Torna anche Design Competition, con la presentazione dei nuovi prototipi realizzati dai giovani designer under 35, scelti tra quanti hanno aderito al bando di Regione Lombardia realizzato in collaborazione con ADI-Associazione per il Disegno Industriale e Unioncamere Lombardia,

Ma i accanto alla contemporaneità ci sarà spazio anche alla tradizione di altre culture con una nuova edizione di HOMI Asia Design spazio che unirà esposizione e performance degli artigiani asiatici.

Infine, tante con le tante altre iniziative che attraversano tutti i settori di HOMI, dalla Tavola al Tessile all’Accessorio Moda, senza dimenticare la presenza di workshop, convegni, laboratori di ricerca e talk show.

Potresti dare almeno 3 motivi per visitare HOMI Milano?


HOMI è manifestazione di riferimento per l’home decor e si caratterizza per un’offerta variegata, ma “ragionata” intorno a settori specifici e ad aree speciali ad alto tasso di ricerca.

Per riassumere in tre punti, HOMI è da non perdere perché:

  • Si possono scoprire talenti creativi e novità di interesse: a HOMI i prodotti e la loro presentazione forniscono un unico quadro di riferimento sul mondo del design e sulle sue tante sfaccettature con grande attenzione alle forme di espressione più giovani e innovative.
  • Si incontrano le tradizioni del design dall’Italia e dal mondo: che si tratti artigianato regionale italiano di eccellenza o di espressioni uniche di culture lontane, HOMI è un appuntamento immancabile per tutti i professionisti che si muovono intorno al mondo del design e delle tendenze.
  • Si apprezzano e connettono comparti differenti in un unico evento: a HOMI si trovano anticipazioni di mode e tendenze, grazie a un format espositivo versatile che offre al visitatore l’opportunità di trovare nuove commistioni tra le diverse merceologie della mostra.


Secondo voi, quali sono le ultime tendenze del settore lifestyle che vedremo in fiera?


Tra le tendenze cui daremo risalto quest’anno spicca la filosofia del “vivere nomade”, che sempre più si riflette nel nostro quotidiano, dove spazio e tempo assumono nuove connotazioni.

Gli ambienti domestici si trasformano e si arricchiscono di arredi intelligenti e oggetti portabili e interconnessi, in linea con i bisogni e le necessità dei nuovi consumatori. Case e luoghi di lavoro divengono spazi ibridi e flessibili, per adattarsi ad una moderna filosofia di vita, quella che abbraccia la scelta di una “esistenza itinerante”- appunto “nomade”.

Ma anche la tecnologia gioca un ruolo fondamentale nella nostra vita quotidiana ed è sempre più presente nelle nostre case e negli oggetti che ci circondano, una realtà che segue la tendenza a voler essere “smart” sia fuori che dentro casa e a condividere, attraverso i social network, gli spazi della propria intimità.

Chi può esporre? Chi può assistere e quali sono i vantaggi?


HOMI accoglie un’ampia gamma di settori, ed è sempre pronto a scommettere su nuovi comparti che rispondono alla sfida dello stile con creatività e intelligenza. Accogliamo i prodotti di tutte le aziende dei settori relativi agli accessori per tavola e cucina, tessuti per la casa, home decor, accessori per la persona, bijou, benessere, oggetti e arredi per i bambini, outdoor, oggetti di design classico e contemporaneo, grandi aziende affermate e piccoli progetti al debutto in cerca di un mercato in cui promuoversi.

Le aziende che espongono a HOMI trovano un pubblico altrettanto variegato e interessante, costituito da operatori specializzati, retailer, interior designer, architetti , fino al rappresentante di grandi mall internazionali. Una community in continua crescita e sempre più trasversale.

Infine, ci puoi dare alcuni risultati di partecipazione dell'edizione scorsa?


A settembre 2016 hanno partecipato:

  • +1400 aziende, il 20% estere
  • 62.800 operatori professionali.

 

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

HOMI Milano 2016, il meeting perfetto tra design e tecnologia

La tecnologia è un elemento ogni volta piú presente nella nostra quotidianità, importante fino al punto di aver modificato il nostro stile di vita. Il design e l'arredamento non scappano nemmeno alle innovazioni 2.0, qualcosa che ha fatto diventare gli spazi molto più belli e adatti alle necessità delle nuove generazioni. HOMI Milano, la fiera commerciale che arriva a fine mese gennaio, è un meeting rappresentativo della situazione dell'industria e la sua crescita. Da Neventum, abbiamo presente quant'è importante per l'espositore il conoscere ogni dettaglio di una fiera in anticipo, è per questo che abbiamo parlato con la Direzione Comunicazione di Fiera Milano. 

HOMI Milano è un'ottima opportunità per scoprire gli ultimi prodotti e innovazioni per quanto riguarda al design e l'arredamento. Potresti spiegarci qual'è la situazione attuale nell'industria? I gusti, le preferenze e l'economía delle diverse generazioni possono essere molto variabili...

Stiamo assistendo a numerosi scenari in evoluzione che si muovono in modo indipendente  e molti  sono i cambiamenti  in corso,  in ogni caso alcuni aspetti più “caldi” si possono individuare.

  • Il rispetto per l’ambiente e del richiamo alla natura: colori, materiali e tecniche di produzione sono sempre più centrati su questa priorità.
  • Le commistioni: sempre di più si sceglie di abbinare oggetti e arredi classici ad accessori contemporanei, e viceversa, creando “corto circuiti estetici” in grado di valorizzare sia l’antico che il nuovo, grazie a interessanti intuizioni.
  • Il divertimento: chi propone nuove soluzioni di design cerca l’utilità ma anche lo stupore, l’effetto “wow”. Non si esagera con le linee, che restano essenziali, ma si guarda a oggetti che ispirano simpatia, capaci di farci sorridere e di richiamare un clima di serenità. Molto spesso provocando la fantasia con forme che richiamano altri contesti.

Secondo voi, in una fiera come questa è importante il design dello stand per avere successo come espositore?

Uno stand elegante e riconoscibile costituisce certamente un richiamo e un rafforzamento della brand awareness dell’azienda in fiera: per coinvolgere in modo sempre più efficace i buyer, accanto allo spazio dedicato alla presentazione del prodotto, è consigliabile oggi offrire percorsi esperienziali o aree dove il prodotto “vive” e si mostra in modo alternativo.

La differenza, infatti, resta sempre il prodotto, che a HOMI intendiamo valorizzare anche per la possibilità di combinarne le caratteristiche, il design e lo stile con altre creazioni del proprio comparto o di comparti analoghi.

Così lo stand, sempre rappresentativo per i grandi brand, può diventare meno “importante” per realtà più piccole ma ricche di contenuti, che in fiera non perderanno comunque l’opportunità di presentare le proprie idee progettuali anche in piccoli spazi.

Cosa rappresenta il vostro evento per l'industria del design e il mobiliario?

Siamo la manifestazione di riferimento per l’home decor, l’home design e gli accessori per la persona (il bijou e l’accessorio moda  in particolare).
Amiamo definire HOMI un laboratorio di tendenze, proprio perché siamo convinti che qui il prodotto, oltre a manifestare il valore che ha di per sé, trova un valore aggiunto nella sua presentazione all’interno di aree, spazi, e iniziative dedicate.


Cos'è che vi rende diversi da altri eventi con la stessa tematica?

Abbiamo da sempre puntato sulla forza della varietà e della molteplicità dei gusti e degli stili. Diamo spazio alla tradizione e al saper fare artigiano, così caratteristico del nostro Paese, ma anche a quell’innovazione che fa del Made in Italy una realtà inimitabile e proiettata al futuro.

Inoltre, puntiamo su una formula in grado di offrire e combinare servizi dedicati all'espositore e al visitatore per creare momenti di business, networking, convivialità e relax. A questo si aggiungono le nostre attività di comunicazione e promozione su tutti i media oggi disponibili, che puntano a presentare a tutti gli operatori un concept fluido, pensato per il negozio ideale e per i mondi che ruotano attorno alla persona.

Chi può esporre? Chi può assistere e quali sono i vantaggi?

HOMI accoglie i prodotti di tutte le aziende dei settori relativi agli accessori per tavola e cucina, tessuti per la casa, home decor, accessori per la persona, bijou, benessere, oggetti e arredi per i bambini, outdoor, oggetti di design classico e contemporaneo, grandi aziende affermate e piccoli progetti al debutto in cerca di un mercato in cui promuoversi.  

Chi viene a HOMI trova un pubblico di operatori specializzati, dal retailer all’interior designer, dall’architetto al blogger fino al rappresentante di grandi mall internazionali.  Una community che cresce e si evolve alla quale credo sia ormai impossibile rinunciare se si vuole essere aggiornati e a contatto con gli stili del design di oggi.

Quali sono le novità di questa edizione?

  • Preapertura dei padiglioni dedicati al settore Gift&Events  (padd. 9, 14,18)  che includono in questa edizione invernale lo spazio di Festivity, la sezione dedicata agli articoli per le festività natalizie e per tutte le altre occasioni speciali da celebrare.
  • Aree dedicate alle profumazioni d’ambiente (Olfactory Gallery), il Satellite Kid Style, con uno spazio sperimentale in cui si raccontano le tante sfumature della sensorialità  tipica dei più piccoli.
  • Le mostre : “La Magnifica Forma” , evento di ricerca e sperimentazione dedicato all'interazione fra  Made in Italy e Patrimonio Artistico, che affronta in questa edizione il tema del rapporto fra design e territorialita'; “Scatenata” evento del satellite Fashion & Jewels che racconta quanto l’oggetto catena sia  sempre stato un elemento molto presente tanto nei gioielli antichi quanto in quelli contemporanei e quanto  i suoi incastri abbiano  ispirato orafi, artisti e designer di tutto il mondo. 
  • Il format HOMI Smart, per fornire spunti di riflessione e per mettere in mostra esempi concreti del rapporto sempre più stretto tra design e tecnologia, fornendo  strumenti che aiutino a comprendere le principali tendenze tecnologiche e il loro impatto sui bisogni e sui comportamenti dei consumatori.  

Potresti dare almeno 3 motivi per visitare HOMI Milano ?  

  • Originalità: a HOMI i prodotti e la loro presentazione forniscono un unico quadro di riferimento sul mondo del design e sulle sue tante sfaccettature.
  • Identità: il pubblico variegato e la selezionata presenza internazionale, fanno della manifestazione un appuntamento immancabile per tutti i professionisti che si muovono intorno al mondo del design e delle tendenze.
  • Varietà:  a HOMI si trovano anticipazioni di  mode e tendenze, grazie a un format espositivo versatile che offre al visitatore l’opportunità di  trovare nuove  commistioni tra le diverse merceologie della  mostra.

Quali vantaggi suppone il Salone per la città di Milano?

Il tema del design e delle tendenze di stile vedono nella nostra metropoli un punto di riferimento internazionale che si arricchisce due volte l’anno della forza di HOMI, oltre che di eventi dedicati ai temi della manifestazione che organizziamo direttamente in città, in location di prestigio, e apriamo al pubblico. Siamo dunque in continuo dialogo con Milano, come la città dimostra di essere con le fiere.

Infine, ci puoi dare alcuni risultati di partecipazione dell'edizione scorsa?

A gennaio 2016 hanno partecipato

  • 1400 aziende, il 20% estere
  • 81.450 operatori professionali.